ARCHIVIO NEWS

Campionati Italiani Kata CKI

Acquapendente (VT)
Domenica 24 Marzo 2013
Gruppo Kokusan Ryu ai Campionati Italiani Kata CKI - Acquapendente (VT)

Acquapendente (Vt) Domenica 24 marzo si sono svolte le finali dei campionati italiani di karate fed. CKI-WUKF nella specialità del kata (forma). Dalle 9 alle 19 senza alcuna sosta sui cinque tatami disponibili si sono sfidati i numerosissimi karateki provenienti da tutta la penisola. Presenti naturalmente gli atleti del Kokusan-Ryu di Cremona allievi del grande M°Montenero Raffaele 8°dan creatore di questo bellissimo stile marziale presente a Cremona da numerosi anni e praticato anche in campo internazionale. I ragazzi cremonesi, accompagnati dal M°Bolzoni Nico IV°dan, hanno fatto incetta di medaglie piazzandosi tutti ai primi posti nonostante il numero ridotto rispetto ad altre società sportive.

La cerimonia di apertura ha avuto inizio in mattinata con la consueta sfilata delle società e presentazione delle autorità presenti alla manifestazione. Il gruppo del Kokusan-Ryu ha aperto subito le danze con un primo posto della giovanissima promessa Claudia Timofte cintura blu categoria ragazzi che conquista subito un primo posto imponendosi su forti avversarie. Nel corso della mattinata i ragazzi del M°Montenero vedono piazzarsi al primo posto anche Beatrice Confalonieri cintura verde esordiente e altra giovane promessa cremonese che conquista la medaglia d'oro. Sempre in mattinata troviamo un gran secondo posto di Riccardo Nolli cintura gialla categoria cadetti alla sua seconda partecipazione ad un gara agonistica, il primo posto di Riccardo Baroni cintura blu categoria cadetti, terzo posto per Luca Farina cintura verde categoria esordienti, primo posto per Alessandro De Luca cintura arancio categoria esordienti e il primo posto di Jacopo Confalonieri cintura marrone categoria juniores. Da segnalare anche i due secondi posti di Alice Bartoletti categoria juniores e quello di Alice Brunetti categoria cadetti entrambe cintura marrone.

Nel pomeriggio è la volta delle categorie seniores e delle cinture nere, le più impegnative. Quindi è stata la volta di Dario Gastoni cintura arancio che conquista un sofferto primo posto e di Marco Vantadori cintura marrone anch’egli sul gradino più alto. Infine arriviamo alle cinture nere del gruppo, primo posto al figlio d'arte Matteo Montenero c.n.I°dan che si impone in una categoria cadetti molto impegnativa, data la presenza di numerosi concorrenti; secondo posto categoria seniores per Gloria Perdomini c.n.II°dan che si vede strappare il primo posto per solo un decimo di punto. Arriviamo alla categoria seniores cinture nere, la più bella e difficile di tutta la manifestazione, che vede trionfare l’atleta cremonese Nico Bolzoni c.n.IV°dan, iridato agli scorsi mondiali ed europei W.U.K.F. che si distingue tra oltre venti atleti battendo anche il suo compagno di squadra Ignazio Mongelli c.n.II°dan che vede sfuggirsi la finale a sei per un decimo di punto. Nella categoria cinture nere veterani si piazza al secondo posto la c.n.II°dan Eugenio Bonvini, purtroppo assente per motivi lavorativi il veterano cremonese strappa medaglie Luigi Maghella c.n.III°dan campione mondiale 2011 categoria veterani W.U.K.F..

Nel tardo pomeriggio la gara più attesa di tutte, quella del super champion che vede sfidarsi tra loro tutti le cinture nere che si sono distinte nelle varie categorie della giornata divise solo per sesso. In quella maschile troviamo il terzo posto di Matteo Montenero decisamente in giornata che supera di gran lunga atleti ben più esperti e il secondo posto di Nico Bolzoni che gareggia nonostante un infortunio procuratosi durante la prima qualificazione.

Il prossimo grande appuntamento al quale prenderanno parte i nostri atleti sarà in Romania ai prossimi campionati mondiali W.U.K.F. dove vedremo la presenza in azzurro di Bolzoni, Mongelli, Montenero e Perdomini, naturalmente seguiti a vista dal loro maestro Montenero sempre fedele e presente durante le loro apparizioni in campo internazionale.

Ignazio Mongelli

GALLERIA FOTO VITERBO (vedi tutte le foto)


Stage Interstile di Karate

Monticelli d'Ongina (PC)
Domenica 17 Febbraio 2013
Gruppo Kokusan Ryu allo Stage Interstile di Karate - Monticelli d'Ongina

Domenica 17 Febbraio il palazzetto dello sport di Monticelli è stato teatro di uno stage interstile di Karate organizzato dal M°Raffeale Montenero 8°dan, ideatore dello stile Kokusan-Ryu, al quale hanno anche preso parte altri grandi nomi del karate Italiano ed internazionale tra questi figura il grande M°Roberto Baccaro, M°Nino Caizzone, M°Sergio Meroni, M°Giovanni Rossi e il presidente della federazione italiana karate discipline affini (F.E.D.I.K.A.) e rappresentante italiano della federzione Mondiale W.U.K.F. M°Morreale Roberto. Presenti inoltre i maestri Nico Bolzoni e Luigi Maghella accompagnati dagli allenatori Gloria Perdomini e Ignazio Mongelli. Lo stage ha inoltre avuto un secondo scopo: l'incasso ottenuto è andato in beneficenza.

Dalle 9 alle 13 tanti gli atleti che hanno preso parte in primis ad un riscaldamento eseguito ad arte dal M°Baccaro e poi i gruppi sono stati separati tra principianti ed agonisti. Numeroso come al solito il gruppo che ha seguito il maestro Montenero che ha tenuto banco alle numerose richieste di delucidazioni in merito a tecniche e trucchi del combattimento. Sempre il M°Baccaro ha intrattenuto i più piccoli facendoli apprendere giocando, tecnica della quale il maestro è noto. Bravi e capaci anche gli altri maestri.

Alla fine della mattinata hanno chiuso le danze il trio Bolzoni, Perdomini e Montenro Matteo con l'esecuzione di un kata a squadra che è stato molto apprezzato dal pubblico presente.

Il prossimo grande appuntamento al quale prenderenno parte i Karateki cremonesi del M°Montenero sono le finali dei campionati italiani che si terranno il mese prossimo a Viterbo.

Ignazio Mongelli

GALLERIA FOTO STAGE (vedi tutte le foto)


Campionati Italiani Kumite CKI

Serravalle (San Marino)
Domenica 27 Gennaio 2013
Gruppo Kokusan Ryu ai Campionati Italiani Kumite - San Marino

Si sono svolti questo fine settimana presso il Multieventi Sport Domus di Serravalle (RSM) le Finali del Campionato Italiano di Kumite (combattimento) CKI (Confederarione Karate Italia) manifestazione di Karate organizzata con la collaborazione della Federazione Sammarinese Arti Marziali sotto il patrocinio delle Segreterie di Stato della Cultura e dello Sport. Pregiata la cerimonia d'apertura con le sfilata degli atleti, con le bandierine italiane in mano, sulle note della Marcia di Radetzky. Prima del saluto momenti di commozione con l'inno sammarinese e quello italiano: tutto il pubblico in piedi e la mano destra di ogni atleta posata sul petto Presenti il Segretario Generale del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese Eros Bologna, del Presidente della Federazione Sammarinese Arti Marziali M° Maurizio Mazza, del Presidente CKI Dott. Robi Morreale, del Vicepresidente CKI M° Paolo Di Nardo, della Commissione Tecnica Nazionale CKI, della Commissione Arbitrale Confederale CKI, del Maestro Ciccarelli Ludovico e del Direttore Tecnico FESAM M° Roberto Baccaro.

Alla competizione erano presenti circa 500 atleti in rappresentanza di oltre 40 associazioni provenienti da ogni parte d'Italia, presenti naturalmente gli atleti del Kokusan-Ryu Karate Do di Cremona allenati dal grande M°Montenero Raffaele c.n. 8°dan e dai suo più stretti colaboratori M°Bolzoni Nico c.n.4°dan e Maghella Luigi c.n.3°dan.

Nonostante il piccolo gruppo presente alla manifestazione, gli atleti cremonesi hanno saputo farsi valere in tutte le categorie. Figura ad un meritatissimo terzo posto Timofte Claudia cintura blu categoria speranze che tra numerose atlete giovanissime ha saputo strappare una medaglia di bronzo, al quarto e quinto posto Alessandra e Madalina Romanenghi cinture blu, al terzo posto come sua prima esperienza la giovane promessa della scuola Alice cintura blu, che con estrema facilità conquista la semifinale e la relativa medaglia di bronzo. Al primo posto categoria juniores, anche lui alla sua prima esperienza in questa specialità, Montenero Matteo c.n. 1°dan già campione del mondo W.U.K.F. 2012 categoria Juniores lo scorso anno in Serbia, conquista anche qui una medaglia d'oro più che meritata. Gastoni Dario cintura gialla categoria seniores conquista la medaglia d'oro con grinta e determinazione dimostrando di avere grandi doti atleti e motivazionali. Si deve accontentare invece di un immeritato terzo posto Mongelli Ignazio c.n. 2°dan categoria seniores meno 80kg, decisamente non in giornata, in quanto in semifinale si vede non aggiudicare due punti che gli soffiano la finale primo e secondo posto. Al primo posto si classifica invece il M°Bolzoni Nico c.n.4°dan categoria seniores meno 70kg decisamente in giornata mostra al numerosissimo pubblico presente doti da vero campione battendo uno dopo l'altro i suoi avversari dimostrando dunque di essere il più forte in questa specialità; ricordiamo che Bolzoni è stato per ben due volte campione mondiale ed europeo fed. W.U.K.F. Sempre Bolzoni, Mongelli e Gastoni hanno poi partecipato al kumite a squadre dove si classificano quinti perdendo contro la fortissima squadra romana, poi vincitrice della specialità, a nulla sono serviti i sei punti di Bolzoni per recuperare la sconfitta di Mongelli al primo turno di rotation portando dunque la squadra cremonese a casa con l'amaro in bocca.

Al termine della manifestazione i tecnici preposti all'attività agonistica internazionale hanno redatto la prima lista dei probabili atleti azzurri che parteciperanno alle prossime gare Wukf, nella quale figurano sicuramente Bolzoni e Montenero Matteo. Estremamente soddisfatto il M°Montenero che si complimenta con tutta la sua squadra per gli ottimi risultati ottenuti dicendo che ancora molto dovrà lavorare assieme ai sui ragazzi per ottenere risultati sempre migliori e in particolar modo si complimenta con l'atleta Bolzoni per il risultato ottenuto, dandogli la votazione tredici su dieci!

Ignazio Mongelli

Campionati Mondiali WUKF Cadetti e Juniores

Novi Sad (Serbia)
10 - 14 Ottobre 2012
Matteo Montenero sul podio ai Campionati Mondiali Wukf

Una medaglia d'oro per l'atleta cremonese Matteo Montenero del Kokusan Ryu diretto dal Maestro Raffaele Montenero. Novi Sad, in Serbia, ha ospitato il Campionato del Mondo di karatè Wukf cadetti e junior con oltre 1800 atleti da oltre 40 federazioni. Un'edizione che ha confermato quanto sia elevato il livello tecnico-agonistico anche per gli atleti più giovani (15-20 anni): conquistare un podio è diventato difficile e una medaglia acquista un valore sportivo indiscutibile.

Per Montenero oro nel kata dopo cinque giorni di gare. Montenero ha contribuito a trascinare la squadra italiana in semifinale. Nella finale, Montenero è apparso in splendida forma sia sotto il profilo tecnico che morale e ha conquistato il titolo di Campione del Mondo. La Federazione Italiana Karate si è piazzata al 6°posto nel medagliere dietro a Romania, Russia, Serbia, Bielorussia e Brasile.

Per il Kokusan Ryu un'altra medaglia va ad aggiungersi agli ori di Nico Bolzoni, nel mondiale 2011 e nell'europeo 2012, al mondiale 2011 e all'argento europeo 2012 di Luigi Maghella, all'oro europeo juniores e argento europeo seniores di Gloria Perdomini.

Ignazio Mongelli

Campionati Europei WUKF Seniors and Veterans

Irwine (Scozia)
30 Maggio - 3 Giugno 2012
Bolzoni, Maghella e Perdomini in Scozia ai Campionati Europei WUKF

Il Campionato Europeo di Karate W.U.K.F. for Seniors and Veterans 2012 si è svolto nella splendida zona di Glasgow-Irwine in Scozia dal 30 maggio al 3 giugno 2012. L’organizzazione dell’evento a cura della SKA Scottish Karate Alliance del presidente Bill Hair è iniziata con qualche problema nella logistica dei primi giorni, ma è stata ottima nei giorni delle competizioni.

A questi campionati non sono potuti mancare i nostri atleti cremonesi Nico Bolzoni 4°dan per altro già campione europeo e mondiale W.U.K.F., la campionessa europea Gloria Perdomini 2°dan e Luigi Maghella 3°dan anche lui campione mondiale categoria veterani lo scorso anno. Gli atleti cremonesi sono allenati dal M°Montenero 8°dan creatore dello stile Kokusan-Ryu di Cremona e padre agonista dei nostri Karateki.
La Rappresentativa Nazionale C.K.I è composta dagli atleti Bolzoni Nico, Perdomini Gloria, Maghella Luigi, Frighi Luisa, Fusco Francesca, Marchiori Michela, Calabro' Giulia, Medici Mara, Giamberardino Valentina, Micucci Marco, Giorgio Alessandro, Vittorini Salvatore, Animobono Luciano, Bianchi Maria Flora, Acconcia Giovanni, Ciccarelli Valerio, Pannuti Fabrizio, Djida-Ndanga Abdoulaye e Gabrielli Mara parte il giorno dopo capitanata dal Presidente Dott. Robi Morreale e dai Coach M° Ludovico Ciccarelli e M° Francesco Latorre.

Trentotto sono le federazioni da ventidue Nazioni con oltre quattrocento atleti si sono affrontati nell’area di gara, decisamente troppo piccola per contenere i 6 tatami preposti per la competizione. In compenso l’area riscaldamento atleti è stata altrettanto grande e dotata di tutte le informazioni logistico-organizzative ed ha permesso agli atleti di presentarsi per tempo e preparati al loro turno di gara. Ottima la location del Magnum Leisure Center di Irwine, posizionato direttamente sul Mare del Nord. Suggestiva la cerimonia di apertura gara con i suonatori di cornamuse vestiti con il tradizionale kilt scozzese.

Il primo giorno di gara, venerdì 01/06, gli atleti azzurri partono subito forte: Djida-Ndanga Abdoulaye porta subito in alto il morale della squadra conquistando il primo oro nel kumite ippon veterans. Sfortunato Luigi Maghella che deve “accontentarsi” di conquistare l’argento nel kata other styles veterani. Bronzo per Mara Gabrielli nel kumite sanbon veterani. Qualificazione per le finali di kata per Valentina Giamberardino, shito, Luisa Frighi, shoto, Nico Bolzoni e Gloria Perdomini negli other styles.
Anche il secondo giorno di gara, sabato 02/06/2012, iniziamo subito alla grande con una squadra ippon in ottima forma composta da Giovanni Acconcia, Nico Bolzoni, Valerio Ciccarelli che si fa largo nelle eliminatorie conquistando la finale a suon di ippon, dando letteralmente spettacolo. Nell’individuale solo Valerio Ciccarelli conquista la finale nell’ippon, mentre sfugge a Nico Bolzoni che conquista il nostro secondo bronzo, classificandosi terzo. Conquista la finale del kata team shotokan la squadra composta da Luisa Frighi, Francesca Fusco e Michela Marchiori.
Giorno delle finali intenso con la squadra shotokan femminile (Luisa Frighi, Francesca Fusco, Michela Marchiori) che con un prova magistrale conquista il titolo di campione europeo. Titolo di campione europeo anche per un insuperabile Valerio Ciccarelli nel kumite ippon individuale, che rende orgoglioso il padre Ludovico Ciccarelli e corona un percorso di preparazione intenso. Oro europeo anche per un poliedrico, bravo in ogni specialità, Nico Bolzoni nel kata other styles senior. Per la terza volta consecutiva Luisa Frighi, campionessa mondiale nel 2009 ad Odessa, si deve accontentare, se così si può scrivere, del secondo posto nel kata shotokan, al pari di Gloria Perdomini nel kata other styles. Potevano vincere il titolo europeo Giovanni Acconcia, Nico Bolzoni, Valerio Ciccarelli e Djida-Ndanga Abdoulaye, nel kumite team ippon, ma vengono sconfitti nell'extra match e devono accontentarsi del secondo posto.

In virtù di questi risultati la Confederazione si piazza ai veritici europei totalizzando il secondo posto del medagliere, solo dietro alla onnipresente Romania, scatenando la gioia dei presenti con il Presidente in testa a tutti.

La città di Cremona deve essere orgogliosa dei risultati ottenuti dai nostri atleti che portano alto il colore della nostra città e del nostro paese in numerose manifestazioni sportive nazionali e non. Il M°Montenero estremamente soddisfatto ringrazia i suoi atleti per lavoro svolto fin ora con tanta serietà e dedizione, aggiungendo che lavorando sodo come hanno fatto i suoi ragazzi si possono raggiungere grandi risultati.

Ignazio Mongelli

GALLERIA FOTO EUROPEI (vedi tutte le foto)


Esibizione Giovedì d'Estate

Cremona
Giovedi 28 Giugno 2012
Gruppo Kokusan Ryu all'esibizione ai giovedi d'estate

Giovedì 28 Giugno grande serata non solo per gli azzurri di Prandelli, ma anche per i karateki del Kokusan-Ryu. Infatti proprio la sera della disfatta della Germania gli atleti cremonesi allenati dal grande M°Montenero Raffaele 8°dan creatore dello stile Kokusan-Ryu Karate Do, si sono esibiti al centro di piazza Roma mostrando al pubblico presente grandi doti atletiche.
La manifestazione organizzata in occasione dei giovedì d’estate ha riscosso grandissimo successo nonostante fosse in concomitanza con la semifinale dei campionati europei di calcio. La manifestazione tutta al ritmo di musica iniziata alle nove con un riscaldamento generale e percorsi ad ostacoli per i più piccoli e per i ragazzi si è susseguita con numerosi tecniche a coppia (Kion) e Kata (forma) base.

Presenti sul grande tatami allestito per l’occasione, ben cento metri quadrati, oltre a tutti i componenti del gruppo i karateca più noti come l’atleta cremonese M°Bolzoni Nico 4°dan attuale campione europeo W.U.K.F., e campione del mondo senior 2011. dal M°Maghella Luigi 3°dan attuale vice campione europeo W.U.K.F. e campione del mondo veterani 2011 e dai allenatori e fedeli collaboratori Perdomini Gloria 2°dan vice campionessa europea W.U.K.F. e campionessa europea juniores 2011 e Mongelli Ignazio 2°dan pluricampione italiano in numerose federazioni e le due cinture nere Curtarelli Lisa 2°dan pluri-campionessa italiana e Bovini Eugenio 2°dan.

Iniziato con la difesa personale tutta al femminile che vede protagoniste le due cinture nere Perdomini e Curtarelli che mostrano grande Kimè e doti atletiche non indifferenti atterrando svariati atleti. Finita questa si è continuato con tecniche a coppia (Kion) e Kata di alto livello. Ma il culmine della serata è stato raggiunto con un Kata di altissimo livello e il suo Bunkai (applicazione del Kata) eseguito dai Karateca cintura nera M°Bolzoni Nico, Mongelli Ignazio e Montenero Matteo, che hanno svolto all’unisono il Kata con grande Kimè e potenza per poi eseguire la sua applicazione con tecniche spettacolari e di grande impatto per il pubblico presente.

Per concludere come di consueto il M°Bolzoni ha eseguito il Kata Shisyou in contrazione eseguento le tecniche quasi al rallentatore dimostrando di avere grande controllo delle tecniche e del corpo.

Ignazio Mongelli

1° Memorial Ade - Davide - Adam - Junior

Gerre Dè Caprioli (CR)
Domenica 22 Aprile 2012
Gruppo Kokusan Ryu alla gara a Gerre dè Caprioli

Gerre dè Caprioli è stato il teatro del I° Memorial “Adenilson-Davide-Adam-Junior”, i quattro ragazzi vittime di un incidente stradale avvenuto la sera del 28 giugno 2007.

Quella tragica notte del 28 giugno durò solo una manciata di minuti, quelli che separarono una scazzottata da una strage: l' albanese Ashim Tola, assieme a due connazionali, venne cacciato da un locale alle porte di Castelvetro Piacentino, perché completamente ubriaco. Appena uscito, scatenò una rissa. Quindi, si mise alla guida della sua auto. Partì a razzo, a 140 all'ora sulla strada che da Castelvetro passa per Monticelli d' Ongina. Invase la corsia opposta. In quel momento, sopraggiungeva la vettura dei quattro amici cremonesi Yunior Eyafe Harryman, 16 anni, Adam Fassali, 20, Davide Chiodelli, 21, e Adenilson Grisi, 24, di ritorno da una tranquilla serata a Codogno (Lodi), muoiono sul colpo. Il tasso alcolico di Tola è 1.80 contro un limite a 0,5. Ma questa oramai è un’amara storia con uno scandaloso finale giudiziario.

La manifestazione sportiva è stata organizzata dalla società sportiva Kokusan-Ryu di Castelvetro piacentino del M°Rebecchi Andrea 4°dan allievo del grande M°Montenero Raffaele 8°dan, creatore dello stile Kokusan-Ryu nonché maestro dei quattro ragazzi che frequentarono la sua palestra per numerosi anni trionfando in numerose manifestazioni nazionali ed internazionali e stringendo un forte legame di amicizia.

Tra i partecipanti figurano gli atleti cremonesi della palestra Fitness-Time di via Eridano a Cremona allenati dal M°Montenero e dal M°Bolzoni Nico 4°dan che si piazzano tra i primi posti in entrambe le specialità Kata e Kumite. Le gare sono iniziate dal mattino con le categorie Speranze, Giovani e Cadetti per la specialità di Kata: meritatissima la medaglia d’oro conquistata da Matteo Montenero nella cat. giovani/cadetti cint. blu-marroni, medaglia d’argento per il piccolo Federico Zanchetta nella cat. speranze cint. bianche-gialle, per Madalina Romanenghi nelle speranze cint. arancio-verdi e per Giulia Verdelli nei giovani/cadetti cint. bianche-gialle. Quarto posto per Alice Brunetti nella categoria giovani/cadetti cint. verdi-blu femminile e Riccardo Baroni in quella maschile. Il pomeriggio è stata la volta delle categorie Junior, Senior e Veterani in cui si sono distinte le esibizioni di Nico Bolzoni, Luigi Maghella e Gloria Perdomini che hanno conquistato la medaglia d’oro nelle loro rispettive categorie. Primo posto per Francesco Lamura e secondo per Dario Gastoni nella categoria Junior/Senior cint. bianche-gialle, terzo e quarto posto per Alessandro Nizzotti e Valentina Vaccari per le cinture verdi-blu. Conquistano il primo gradino del podio negli junior/senior cinture nere il Maestro Nico Bolzoni nella categoria maschile e Gloria Perdomini in quella femminile, esibendosi entrambi con uno spettacolare kata messo a punto dal Maestro Montenero nell’ultimo mese. Nei veterani cint. nere infine, medaglia d’oro per l’istruttore Luigi Maghella e medaglia di bronzo per Massimo Misseri. Nella specialità del kumite poi grandissimi risultati per tutti gli atleti che hanno partecipato: medaglie d’oro per la cintura gialla Dario Gastoni, le cinture nere Lisa Curtarelli e Alberto Braghieri, bronzo per Nico Bolzoni.

Il gruppo Kokusan Ryu di Cremona grazie ai risultati dei suoi atleti ha così ottenuto un terzo posto come società nella specialità di Kata e un quarto posto nella specialità di Kumite. Alla fine della manifestazione il M°Montenero, ritenendosi soddisfatto dei risultati ottenuti, pone nuove basi di allenamento per i suoi, in particolar modo per gli atleti Bolzoni, Maghella e Perdomini recentemente convocati in Nazionale che dovranno partecipare ai prossimi campionati europei fed.W.U.K.F che si terranno in Scozia a Giugno.

Ignazio Mongelli

GALLERIA FOTO MEMORIAL (vedi tutte le foto)


Campionato Italiano Confederale Kata

Palestrina (RM)
Domenica 11 Marzo 2012
Bolzoni, Perdomini, M° Montenero e Montenero ai Campionati Italiani di Kata a Palestrina

E' la volta del Pala Iaia di Palestrina (Roma) ad ospitare il Campionato Italiano Confederale di karate, specialità kata individuale ed a squadre, organizzato dalla Confederazione Karate-do Italia in collaborazione con l'Associazione Sportiva Scuola Karate Wado Ryu Valmontone del M° Fabrizio Costantini. Alla manifestazione agonistica hanno preso parte 504 atleti e 92 squadre provenienti da tutte le regioni d'Italia.

Tra i partecipanti che hanno preso parte alla manifestazione sportiva figurano anche tre atleti cremonesi, la cintura nera 4°dan Nico Bolzoni già campione europeo e campione mondiale fed.W.U.K.F., la cintura nera 2°dan Gloria Perdomini neo-campionessa europea fed.W.U.K.F. e la cintura marrone Matteo Montenero tutti allenati dal M° Raffaele Montenero fondatore e ideatore dello stile Kokusan-Ryu Karate Do di Cremona. Ottimo il livello tecnico con alcune prestazioni veramente eccezionali, sicuramente tra queste quella dell’atleta Nico Bolzoni che conquista la medaglia d’oro sciorinando doti atletiche invidiabili e della giovane promessa cremonese Gloria Perdomini che ha saputo tener testa ad atlete ben più mature imponendosi al primo posto conquistando anch’essa la medaglia d’oro. Primo posto dunque anche per l’atleta Matteo Montenero che porta a tre il medagliere italiano per lo stile Kokusan-ryu.

Al termine della manifestazione agonistica, le organizzazioni facenti parte della Confederazione hanno provveduto a stilare l'elenco degli atleti azzurri che parteciperanno al prossimo Campionato Europeo Seniores di Karate, organizzato dalla World Union of Karate-do Federations (W.U.K.F.), che si svolgerà ad Irwine (Glasgow) in Scozia. Sicuramente tra i convocati figurano tutti e tre gli atleti che hanno partecipato a questo campionato italiano Nico Bolzoni, Gloria Perdomini e Matteo Montenero quindi al loro vanno i nostri più sinceri auguri.Fiducioso il loro Maestro che ha espresso grande soddisfazione per i risultati ottenuti e confida in ottimi risultati per i prossimi campionati europei.

Ignazio Mongelli

GALLERIA FOTO PALESTRINA (vedi tutte le foto)


1° Memorial Rampinelli Danielangelo F.E.S.I.K.

Urgnano (BG)
Domenica 15 Gennaio 2012
Claudia, M° Montenero, Madalina e Alessandra alla gara di Urgnano

Urgnano (Bg) Domenica 15 Gennaio si è svolto il primo Trofeo Rampinello fed.F.E.S.I.K. che ha visto la partecipazione di quasi seicento atleti provenienti da svariate regioni del nord Italia. Tra le varie società partecipanti ha figurato, piazzandosi tra l’altro tra i primi posti nella classifica generale, la società cremonese del Kokusan-Ryu Karate Do del noto maestro cremonese Montenero Raffaele 8°dan.

Gli atleti cremonesi che hanno partecipato alla manifestazione nella specialità del Kata sono: Bolzoni Nico cint.nera 4°dan, decisamente non in giornata, deve “accontentarsi” del terzo posto mentre l’atleta Perdomini Gloria cint.nera 2°dan, che recentemente ha trionfato agli ultimi europei di karate che sono svolti a Gyor in Ungheria, deve accontentarsi del quarto posto; secondo posto meritatissimo per la cint.marrone Vantatori Marco cat.seniores; Montenero Matteo che si è imposto nella sua categoria cint.blu davanti a Manfredini Fabio cint.blu piazzatosi al terzo; Timofte Claudia cint.verde, giovane promessa di questo stile e del karate cremonese, che si è imposta nella sua categoria nonostante fosse la più piccola di età, direttamente alle sue spalle si piazzano le cint.verdi Romanenghi Alexandra terza classificata e Romanenghi Madalina classificatasi quarta. Tra le cinture gialle spicca il primo posto di Lamura Francesco altra giovane promessa del karate cremonese nella categoria Juniores, quarto posto per Verdelli Giulia cint.gialla e di Gastoni Dario cint.gialla. Da segnalare la partecipazione dell’atleta Baroni che purtroppo non si è piazzato nei primi quattro posti.

Per la specialità del kumite da segnalare le sole partecipazioni di Bolzoni Nico cint.nera uscito alle eliminatorie e di Gastoni Dario cint.gialla che ha saputo tenere testa ad una cintura nera nella categoria open, uscendo purtroppo alle semifinali ottimo lavoro dunque per lui.

Il prossimo appuntamento al quale prenderanno parte i nostri atleti sarà a Pisa per i campionati Italiani assoluti di Kumite di tutte le categorie fed. F.E.D.I.K.A. e W.U.K.F..

Ignazio Mongelli

Coppa Italia Interfederale Kumite e Kata

Castel San Pietro Terme (BO)
Domenica 27 Novembre 2011

Ennesima soddisfazione per la squadra condotta dal M°Montenero Raffaele, noto karateka cremonese fondatore della scuola Kokusan-Ryu Karate Do, alla coppa Italia interfederale C.K.I. di Karate che si è tenuta a Castel San Pietro Terme a Bologna. Oltre Duecento atleti, sole cinture marroni e nere, si sono esibiti sui tatami in entrambe le specialità, Kata e Kumite.

Per i ragazzi di Montenero è stato un gran bottino infatti conquistano la medaglia d’oro nella specialità del kata i seguenti atleti: Bolzoni Nico categoria seniores, Perdomini Gloria neo campionessa Europea categoria juniores e Montenero Matteo categoria cadetti. Medaglia d’argento per la cintura nera veterani Maghella Luigi e medaglia di Bronzo per la cintura nera Mongelli Ignazio categoria seniores; da segnalare il quinto posto per Vantadori Marco cinture marroni seniores. Per la specialità del Kumite unico partecipante del gruppo Bolzoni Nico ha conquistato il terzo posto.

Il prossimo grande impegno al quale prenderanno parte tutti gli atleti del gruppo sarà per il campionato Italiano che si terrà il prossimo anno. Il Maestro molto soddisfatto per il lavoro svolto fin ora e da questi ultimi risultati pone le basi per nuovi metodi di allenamento per poter raggiungere nuovi traguardi.

Ignazio Mongelli

Campionati del Mondo di Karate WUKF

Lignano Sabbiadoro
27 - 29 Maggio 2011
Perdomini, Maghella, M° Montenero e Bolzoni ai Mondiali di Lignano

Udine. Dal 27 al 29 maggio l'Italia, nella splendida cittadina di Lignano Sabbiadoro, ha fatto da cornice ai campionati del mondo di Karate W.U.K.F. Seniores e Veterani. Quarantotto le nazioni e cinquantanove le federazioni partecipanti di alto profilo tecnico che si sono sfidati sui tatami per tre giorni. Ovviamente presente la nazionale italiana che vede prendere parte i nostri atleti cremonesi Bolzoni Nico 3°dan già campione Europeo lo scorso anno a Santarem in Portogallo, Perdomini Gloria 2°dan, Maghella Luigi 2°dan allievi del noto maestro cremonese Montenero Raffaele 8°dan ideatore dello stile Kokusan-Ryu nonché c.t. della nazionale italiana di Kumite.

La giornata di venerdì vede come protagonista assoluto Maghella Luigi che conquista il primo posto nella categoria veterani kata davanti ad un forte atleta inglese con una prestazione degna di nota. Numerosissimi i veterani presenti e di alto profilo tecnico. Per la nazionale italiana quindi è un ottimo inizio, infatti ancora nella giornata di venerdì l'atleta Bolzoni si piazza subito primo in classifica nella categoria seniores Kata freestyle che lo vede come probabile vincitore della manifestazione davanti ad una rappresentanza di quindici nazioni. Purtroppo l'atleta cremonese Perdomini Gloria, complice l'infortunio di qualche settimana fa, non si è classificata nei primi quattro posti a causa di una perdita d'equilibrio durante l'esecuzione di un kata, comunque riconosciuta e premiata come miglior atleta emergente nella sua categoria. A lei vanno i nostri più sentiti complimenti. Nella giornata di sabato invece si sono svolte le eliminatorie della specialità del kumite, ma nessuno dei nostri atleti si è classificato nei primi quatto posti. Nel kumite a squadre la nazionale italiana ha sfiorato la finale perdendo di un solo punto contro la nazionale brasiliana che poi si è piazzata terza assoluta nel kumite a squadre. Domenica grande giornata di finali delle specialità di kata e kumite. Bolzoni molto concentrato sale sul tatami e, con uno spettacolare kata, conquista il primo posto surclassando il secondo classificato con un punto e mezzo di distacco. Conquista quindi non solo il titolo di campione del mondo ma anche il titolo di miglior atleta della della sua categoria. Sempre nella giornata di domenica si è svolta come di consueto la finale “Best of the Best” che vede al quarto posto sempre Bolzoni Nico. Giorni quindi indimenticabili per i nostri atleti cremonesi del Kokusan-Ryu.

Il ct della nazionale Montenero Raffaele si ritiene estremamente soddisfatto dei risultati ottenuti dai suoi allievi nella specialità del Kata, che anche questa volta hanno portato alti i colori della nostra nazione e sopratutto hanno fatto conoscere ed apprezzare questo stile marziale, il Kokusan-Ryu. Anche per quanto riguarda il kumite ha espresso grande soddisfazione nonostante i risultati ottenuti ed ha stabilito nuovi obiettivi e tecniche di allenamento. Il prossimo importante appuntamento al quale prenderanno parte gli atleti del Kokusan-Ryu sarà l'europeo in Scozia nel mese di ottobre.

Ignazio Mongelli

Campionati Italiani FEKAM

Verona
Domenica 20 Marzo 2011
Gruppo Kokusan Ryu in palestra

Domenica 20 Marzo al palazzetto sportivo di Verona si sono svolte le finali dei campionati italiani di Karate delle federazioni F.E.K.A.M. e W.U.K.F. e tra i quasi millecento partecipanti alla gara tra piccolissimi e adulti in soli ventuno partecipanti i karatechi cremonesi del Kokusan-Ryu si sono distinti piazzandosi terzi assoluti come società nella classifica generale composta da più di cinquanta società iscritte; in termini assoluti i nostri ragazzi si sono distinti in tutte le categorie piazzandosi nei primi cinque posti.

Purtroppo questo anno non hanno potuto gareggiare le cinture nere Gloria Perdomini 2°dan fermatasi per un infortunio, quindi a lei va un augurio di pronta guarigione, ed il M°Bolzoni Nico fermo per concentrare meglio la propria attenzione fisica al prossimo mondiale W.U.K.F. che si terrà questo anno proprio in Italia a Lignano nel mese di Maggio. Da sottolineare che l’anno scorso per i campionati europei W.U.K.F., a Santarem in Portogallo, il karateca Bolzoni ha portato a casa la medaglia d’oro nella specialità del Kata cinture nere, facendo notare ancora la bellezza e l’armonia di questo meraviglioso stile marziale, il Kokusan-Ryu.

I campioni italiani di quest'anno sono: Maghella Luigi cintura nera veterani che si è imposto dopo una gara tiratissima fra diversi nomi noti del panorama nazionale, Vantadori Marco cintura marrone seniores, Montenero Matteo cintura blu esordiente, Monfredini Fabio cintura verde cadetti, Baroni Riccardo cintura arancio esordienti, Romanenghi Alexandra cintura arancio categoria ragazzi, la giovane promessa Timofte Claudia cintura arancio nella categoria bambini e Montenero Maria cintura gialla veterani. Medaglia d'argento per le seguenti cinture: Confalonieri Jacopo cintura verde categoria cadetti, Galli Paolo cintura verde esordiente, Verdelli Giulia cintura bianca alla sua prima apparizione sui tatami conquista subito il secondo posto nella categoria esordienti, Malfasi Alessandro cintura verde categoria bambini e Turbini Paolo cintura gialla veterani. Medaglia di bronzo per: Romanenghi Madalina cintura arancio categoria ragazzi e Farina Luca cintura gialla categoria ragazzi anche per lui esordio in campo nazionale. Quarto posto per la cintura nera Mongelli Ignazio categoria senioners non in grande spolvero quest'anno, Losito Marco cintura verde categoria esordienti e Brunetti Alice cintura verde categoria esordienti. Quinto posto per Confalonieri Beatrice cintura gialla esordiente e Simonini Guglielmo cintura arancio esordiente e il sesto posto infine per le cinture verdi Bia Lorenzo e Gallo Marco. Non si classifica purtroppo Bia Lorenzo. Nella specialità del kumite si classificano al primo posto Oneta Omar cintura arancio, secondo posto Vantadori Marco cintura marrone, al terzo posto Bia Abele cintura nera veterano della specialità, in passato ha conquistato innumerevoli primi posti anche in campo internazionale; infine al quarto posto ancora Mongelli Ignazio cintura nera che purtroppo perde a tavolino la finale terzo e quarto posto per essere stato, discutibilmente, squalificato alla semifinale contro un forte avversario.

Il caposcuola del Kokusan-Ryu Karate Do di Cremona il M°Montenero Raffaele 8°dan, si ritiene soddisfatto complimentandosi con i suoi più stretti collaboratori il M°Nico Bolzoni 3°dan e l’istruttore Maghella Luigi 2°dan per il duro e meticoloso lavoro svolto durante tutto l’anno ed inoltre mostra enorme gratitudine ai suoi karatechi per l’ennesima grande soddisfazione in campo nazionale.

Ignazio Mongelli

Stage F.E.K.A.M.

Gerre de' Caprioli (CR)
Domenica 6 Marzo 2011
Gruppo Kokusan Ryu allo stage a Gerre dè Caprioli

Gerre dè Caprioli Domenica 6 Marzo davanti ad un numeroso pubblico si è svolta la selezione degli atleti, provenienti da vari regioni italiane, che prenderanno parte tra le fila della nazionale F.E.K.A.M. per i prossimi mondiali W.U.K.F. che si terranno in Italia a maggio.

Tra i quasi ottanta atleti presenti hanno passato la selezione per la squadra Italiana di Kumite (combattimento) i seguenti atleti cremonesi: il M°Nico Bolzoni cintura nera 3°dan già campione europeo lo scorso anno a Santarem in Portogallo nella specialità del kata e campione italiano, Luca Banoni cintura nera 3°dan pluricampione italiano allievo del M° Giovanni Rossi, Ignazio Mongelli cintura nera 1°dan campione italiano e Matteo Clerici cintura nera 1°dan; tutti facenti parte dello stile Kokusan-Ryu di Cremona del M°Montenero Raffaele 8°dan, ct della nazionale italiana, che in questi anni ha visto numerosi primi posti tra i suoi atleti nelle rispettive specialità di kata e kumite. Presenti alla manifestazione il presidente federale M°Flaminio Cabrini 8°dan, il cremonese M°Giovanni Rossi 8°dan responsabile nazionale settore Kata, l’istruttore Maghella Luigi.

Il duro allenamento è cominciato alle nove del mattino con un lungo riscaldamento tenuto dal M°Rossi per poi separare i karatechi in tre gruppi quello dei bambini seguito dall’istruttore Maghella come sempre molto paziente e professionale con i più piccoli, quello del Kata seguitissimo da numerose cinture nere tenuto dal M°Rossi e quello del Kumite come al solito il più affollato è stato quello del M°Montenero, ottimo conoscitore della specialità che in passato gli ha dato non poche soddisfazioni sia in campo nazionale che internazionale, che ha “intrattenuto” per quasi due ore senza tregua e con grande maestria, come pochi altri sanno fare, il folto gruppo di cinture nere.

Unica nota dolente della mattinata è l’infortunio accorso alla karateca cremonese Gloria Perdomini 2°dan al braccio destro mentre eseguiva un kata e rischia di non poter partecipare ai prossimi appuntamenti, quindi a lei va un grosso augurio di pronta guarigione.

I prossimi importanti appuntamenti ai quali saranno impegnati i nostri karatechi sono a Verona il 20 Marzo dove si terranno le finali dei campionati italiani F.E.K.A.M., ad Aprile a Rimini per due giorni si terranno le selezioni finali delle squadre di Kata e di Kumite ed il più importante tra gli appuntamenti sarà Mondiale W.U.K.F. che si terrà a Lignano a maggio che vedrà, si spera, i nostri atleti cremonesi impegnati per difendere i colori del nostro paese.

Ignazio Mongelli

Campionati Europei di Karate WUKF

Santarem (Portogallo)
7 - 11 Aprile 2010
Nico Bolzoni medagliato in palestra

Santarem Portogallo Kokusan-Ryu sul tetto d’Europa con il noto atleta e istruttore cremonese Nico Bolzoni 3°dan che conquista la medaglia oro nella categoria cinture nere Kata freestyle.

I campionati europei hanno avuto luogo dal 7 al 11 aprile in Portogallo alla quale hanno partecipato oltre 500 atleti di altissimo livello tecnico in rappresentanza di 31 nazioni. La manifestazione sportiva organizzata dalla federazione W.U.K.F. ha visto tra fila della nazionale italiana oltre al sopracitato Nico Bolzoni anche un altro atleta cremonese, Luca Banoni, allenato dal M° Giovanni Rossi di Vescovato uscito sfortunatamente ai quarti di finale nelle categorie cinture nere con la specialità del Kumite. La preparazione tecnica dei due atleti, sia di Kata che di Kumite, è stata seguita dal noto maestro cremonese Montenero Raffaele 8°dan, creatore dello stile Kokusan-Ryu nonché C.T. della nazionale della Fed. F.E.K.A.M. affiliata alla W.U.K.F.. Lo stesso Montenero a suo tempo è stato protagonista indiscusso del Karate Italiano e mondiale imponendosi in numerose competizioni anche internazionali.

Il Karateka cremonese dal primo giorno di eliminatorie si è contraddistinto tra ben 28 cinture nere piazzandosi al primo posto staccando il secondo di sei decimi di punto. Nella giornata di venerdì ha anche partecipato alle gare di Kumite dove non è riuscito a portare a casa il risultato fermandosi alle eliminatorie. Sabato il giorno della finale di Kata ha sciorinato grinta e padronanza delle tecniche esibendo meravigliosi Kata che gli sono valse la vittoria della medaglia oro e il punteggio più alto di tutta la manifestazione sportiva.

Al termine di tutte le esibizioni ha avuto luogo anche la finale “Campione dei Campioni” alla quale ha partecipato anche Bolzoni, dove però non è riuscito a vincere ma ha avuto la soddisfazione di esibirsi per ultimo per aver ottenuto il punteggio più alto di tutti, dimostrando al nostro paese quanto ha ancora da dare il Karate cremonese del Kokusan-Ryu.

Bolzoni era già stato partecipe di numerose vittorie sia nazionali che non, nel 2002 ha conquistato il titolo mondiale nella fed. F.I.A.M.. Il sacrificio, la dedizione, la costanza e la passione dedicata a questo meraviglioso stile in questi ultimi anni, hanno dato a questo atleta la maturità necessaria per renderlo molto apprezzato in diverse federazioni e questa ennesima vittoria ne è la dimostrazione.

Bolzoni ringrazia tutti i ragazzi l’Istruttore Maghella Gigi e in modo particolare il M° Montenero ,il gruppo del Kokusan-Ryu d'altronde forma non solo atleti marziali ma soprattutto persone.

Ignazio Mongelli