ULTIME NEWS

Ricominciano le lezioni per gli atleti del Kokusan Ryu

Ti aspettiamo!
Mercoledì 23 Settembre 2015
Inizio Corsi

Bentornati dalle vacanze estive!!
Pronti a ricominciare gli allenamenti?

Vi aspettiamo MERCOLEDì 23 SETTEMBRE presso la palestra della Scuola Elementare Manzoni di Via Decia. Gli allenamenti per BAMBINI, RAGAZZI e ADULTI si svolgeranno Martedì - Mercoledì - Venerdì con gli stessi orari dell'anno scorso con una piccola variazione per i bambini al Martedì: la lezione si terrà non più dalle ore 17,00 alle 18,00, ma dalle 18,00 alle 19,00.

Per informazioni: Nico Bolzoni - 338 2763111
Oss!!

VEDI GLI ORARI


Campionato Mondiale IAKSA

Serravalle (San Marino)
Sabato 29 Marzo 2014
Gruppo Kokusan Ryu ai Campionati Mondiali IAKSA - San Marino

SERRAVALLE (Rep. San Marino), Sabato 29 Marzo, il gruppo Kokusan Ryu Karate di Cremona ha dato spettacolo ai Campionati Mondiali IAKSA. Pur essendo in soli 7 atleti, i ragazzi allenati dal Maestro Raffaele Montenero, 8° dan e creatore dello stile, e dal Maestro Nico Bolzoni, 4° dan, hanno dato grande prova delle loro capacità sia nella specialità del kata, sia in quella di kumite.

Al mattino le gare dei più grandi con Matteo Montenero che conquista il primo posto sia nel kata che nel kumite, poi grandi prove di Simone Amabilia che sale sul secondo gradino del podio e per Gloria Perdomini che conquista la medaglia di bronzo. Nel pomeriggio ottime esibizioni per le più piccole: medaglia d’oro nel kata e di bronzo nel kumite per Claudia Timofte, mentre per le gemelle Romanenghi primo posto per Alexandra e secondo per Madalina sia nel kata che nel kumite.

Insieme al gruppo di Cremona si sono distinti anche gli atleti della palestra Studio Fitness Evolution di Roma, allenati dal Maestro Francesco La Torre: con un totale di 10 atleti, le due palestre si aggiudicano il secondo posto come società, dimostrando l’alto livello tecnico raggiunto con duri e costanti allenamenti.



Gloria Perdomini

GALLERIA FOTO SAN MARINO 2014 (vedi tutte le foto)


Campionato Italiano CKI

Montecatini Terme (PT)
Domenica 9 Marzo 2014
Gruppo Kokusan Ryu ai Campionati Italiani Kata CKI - Montecatini Terme (PT)

Montecatini Terme (Pt), Domenica 9 marzo gli atleti del Kokusan Ryu di Cremona e di Pianello Val Tidone (PC) hanno partecipato al Campionato Nazionale Unificato di Kata, nella struttura del Palaterme. La gara nazionale, promossa da CKI (Confederazione Karate Do) e da WUKF (World Union of Karate-do Federation) ha visto competere più 900 ragazzi provenienti da palestre di tutta Italia.

Il gruppo del Kokusan Ryu è allenato dal grande M° Montenero Raffaele, caposcuola e fondatore 10° dan di questo bellissimo stile marziale presente a Cremona da diversi anni e praticato anche in campo internazionale. I ragazzi cremonesi, accompagnati e allenati dal M° Bolzoni Nico 4°dan, e i ragazzi di Pianello, accompagnati e allenati dagli istruttori Araldi Simone e Zuffada Simone, hanno fatto incetta di medaglie piazzandosi tutti sul podio.

Nella categoria Bambini, tutti alla loro primissima competizione, i risultati sono stati: 2° Pezzenati Chiara, 2° Passerini Gilberto, 3° Cassi Samuele, 2° Tomas Adrian, 3° Tomas Alexandru, 2° Pidhurskiy Nazar, 3° Ranzini Simone, 3° posto Purecel Maggie e 2° Guarneri Alessandro.

Per la categoria esordienti ottimo 1° posto per Balan Lavinia, anche lei alla sua prima competizione, 1° per Timofte Claudia, 2° e 3° per Romanenghi Alexandra e Madalina. Grandissimi risultati anche nella categoria cadetti con il 1° posto di Confalonieri Beatrice e il 3° di Verdelli Giulia; a seguire poi 1° posto per Brunetti Alice, 2° Farina Luca, 1° Alessandro De Luca, 1° Nolli Riccardo, 2° Baroni Riccardo.

Nel pomeriggio eccellenti risultati nella categoria juniores con il 1° posto per Montenero Matteo, nella categoria Seniores, con il 1° posto per Zanini Matteo, 1° Amabilia Simone, 1° Perdomini Gloria, 1° il Maestro Bolzoni Nico e, infine, nella categoria veterani 1° posto anche per Misseri Massimo. Il Maestro Montenero è orgoglioso di tutti i suoi ragazzi: con soli 26 atleti, il gruppo Kokusan Ryu si è classificato come 6° società con ben 13 primi, 8 secondi e 6 terzi. La soddisfazione è stata enorme anche perché il Maestro Bolzoni Nico, otre ad aver conquistato il podio, ha dimostrato di essere anche il migliore di tutti gli atleti presenti alla manifestazione.

La gara più attesa di tutte, infatti, è quella del Super Champion che vede la sfida di tutti gli atleti cinture nere che si sono distinti nelle varie categorie, divise solo per sesso: una competizione che ha tenuto incollati al tatami atleti, coach e pubblico per l'alto livello dimostrato.

In quella femminile Gloria Perdomini ha conquistato il terzo posto, mentre in quella maschile si sono distinti al quarto posto Matteo Montenero e al primo Nico Bolzoni, dimostrando ancora una volta la superiorità dello stile inventato dal Maestro Montenero. La strada per arrivare a questo grandissimo risultato è stata dura: inizialmente visto come un ostacolo e un’insidia per gli stili tradizionali, oggi, invece il gruppo del Kokusan Ryu, con il podio di tutti i ragazzi che hanno partecipato alla gara e con la vittoria di Nico, ha dimostrato la sua enorme crescita e la sua volontà di non fermarsi davanti a nessuna difficoltà.

Le prossime competizioni internazionali che vedranno impegnati gli atleti del Kokusan Ryu, sono i Campionati Europei WUKF a Verona. Data la vicinanza è prevista la partecipazione di moltissimi allievi del Maestro Montenero che ancora una volta avrà la possibilità di dimostrare quanto valga il suo stile.



Gloria Perdomini

GALLERIA FOTO MONTECATINI (vedi tutte le foto)


Campionati Europei WUKF - Inghilterra

Medaglia d'oro per Matteo e bronzo per la piccola Beatrice
16-20 Ottobre 2013
Matteo Montenero, Raffaele Montenero e Confalonieri Beatrice

Risultato eccezionale a Sheffield (Inghilterra) per i due karateki del Kokusan Ryu. Dopo mesi di allenamento, Matteo Montenero e Beatrice Confalonieri, sono partiti con il Maestro e fondatore dello stile Kokusan Ryu Raffaele Montenero per il Campionato Europeo di Karate WUKF a Sheffield in Inghilterra. Con loro la rappresentativa Confederale CKI con un team composto da oltre 200 persone.

Il campionato, svoltosi dal 16 al 20 Ottobre, è iniziato il giovedì pomeriggio con una grande cerimonia di apertura che ha visto sfilare oltre 1280 atleti in rappresentanza di 40 federazioni provenienti da 21 paesi europei.
Il giorno successivo sono iniziate le competizioni e Beatrice Confalonieri si è distinta nella sua categoria, cinture verdi-blu Children D (13-14 anni), esibendo ben tre kata differenti. Contro venti avversarie di tutte le nazionalità, passa le eliminatorie e in finale conquista un meritatissimo terzo posto. Nel pomeriggio è la volta di Matteo Montenero che passa facilmente le eliminatorie e si piazza subito primo in classifica nella categoria Cadets Other Style.

Sabato è la volta delle gare di Kata a squadre e di Kumite dove la rappresentativa Confederale CKI si distingue ottenendo ottimi risultati che confermano quanto sia elevato il livello tecnico-agonistico anche per gli atleti più giovani.
La domenica mattina si disputano le finali: Montenero esibisce lo spettacolare kata Sishou e sale così sul gradino più alto del podio con un distacco di oltre sei decimi sul secondo.
Come tradizione si è svolto poi il "Best of the Best", una finale che vede lo scontro dei primi classificati di tutte le categorie: Matteo non è riuscito a vincere, ma ha comunque dato spettacolo sul tatami con Kokuu, ultimo kata messo a punto dal Maestro Montenero, dimostrando anche le sue doti atletiche oltre che tecniche.

Il Maestro Montenero, che li ha seguiti durante tutta la trasferta, afferma di essere molto soddisfatto dei risultati ottenuti: Matteo e Beatrice hanno infatti contribuito a portare la rappresentativa CKI al 5°posto nel medagliere risalendo ben sei posizioni rispetto all'anno precedente a Novi Sad. Gli atleti del Kokusan Ryu si stanno preparando per le prossime gare in vista con l'inizio del nuovo anno: il Campionato Italiano di Kumite a Febbraio a Serravalle (San Marino) e a seguire il Campionato Europeo WUKF a Verona e il Mondiale WUKF in Polonia, previsti per Giugno e Ottobre.

Gloria Perdomini

ARTICOLO SITO FEDIKA (leggi tutti i risultati)

GALLERIA FOTO EUROPEI INGHILTERRA (vedi tutte le foto)


Reportage 5th WUKF World Karate Championship

for Seniors and Veterans
5-9 Giugno 2013
Nico Bolzoni, Gloria Perdomini e Ignazio Mongelli ai Campionati Mondiali WUKF per Senior e Veterani Bucarest (Romania)

La rappresentativa confederale ha ottenuto un ottimo risultato al 5° Campionato Mondiale di Karate, organizzato dalla WUKF, che si è svolto a Bucarest (Romania) del 6 al 9 giugno 2013.

Al precedente mondiale, che si è svolto a Lignano Sabbiadoro nel maggio 2011, gli atleti della rappresentativa confederale avevano vinto una medaglia d'oro, quattro argento e due di bronzo, classificandosi al 14° posto nella classifica per federazioni, mentre in questo mondiale hanno vinto ben 4 medaglie d'oro, 2 argento e 9 di bronzo, classificandosi al 4° posto della classifica generale.

Giovedì 6 giugno si è svolto il Congresso WUKF per l'elezione del nuovo direttivo: il presidente confederale Dott. Robi Morreale è stato eletto vicepresidente mondiale.
Buona l'organizzazione logistica delll'evento, in particolar modo bella la cerimonia di apertura. Tante medaglie arrivano il primo giorno di gara: oro nel kata individuale veterani per Ivano Di Battista (shito ryu) e per Francesco Latorre (goju ryu); oro anche per Dijda Ndanga Abdoulaje nel kumite ippon veterani; argento nel kata individuale veterani per Ennio Carolla (shotokan); bronzo nel kata individuale veterani per Mara Gabrielli (goju ryu), bronzo nel kumite ippon veterani e nel kata individuale veterani other style per Marco Micucci. Sabato una nuova medaglia di bronzo con la squadra maschile di kumite ippon rotation composta da Dijda Ndanga Abdoulaje, Nico Bolzoni e Valerio Ciccarelli.

Si classificano inoltre per le finali: Nico Bolzoni nel kata individuale other styles, Fabrizio De Dominicis nel kata individuale goju ryu, Valentina Giamberardino ed Alessia Gianni nel kata individuale shito ryu, Giuseppe Maio nel kata individuale shotokan, Ignazio Mongelli nel kata individuale other styles, Gloria Perdomini nel kata individuale other styles, Sara Scalbi nel kata individuale goju ryu e nel kumite individuale sanbon + 60 kg, la squadra femminile di kata shotokan composta da Luisa Frighi, Francesca Fusco e Michela Marchiori.

La domenica mattina è l'ultimo giorno della competizione mondiale con la disputa delle finali: una medaglia d'oro ed una di bronzo, rispettivamente nel kumite e nel kata, per Sara Scalbi, argento per Gloria Perdomini, bronzo per Nico Bolzoni, Alessia Gianni, Giuseppe Maio e per la squadra composto da Luisa Frighi, Francesca Fusco e Michela Marchiori.
Complessivamente si sono ben comportati anche tutti gli atleti che non hanno raggiunto le finali: Alessandra e Francesco Arabi, Matteo Bigini, Giulia Calabrò, Andrea Cinciripini, Flavio Deri, Nicola Giusti, Alessandro Lauducci, Daniele Mauri, Fabiola Quattrociocchi, Giulia Ricci, Enrico Vallifuoco.

Non sempre semplice ed agevole il compito dei nostri coach Raffaele Bernardi, Ludovico Ciccarelli, Francesco Latorre, Mario Moscatt che si sono resi artefici di un perfetto coordinamento fra tutti gli atleti. Bravi, come sempre, i nostri arbitri Dario Bagatella, Michele Coppola, Cosmo D'Andrea, Adelindo Di Donato, Vincenzo Minotti e Sergio Zonzin.

L'evento ha avuto un buon successo mediatico e la competizione è stata trasmessa sulla tv nazionale, in diretta streaming su internet ed ha avuto ottima copertura sui social network. Per questo vi rimandiamo ancora al nostro gruppo "Karate in trasferta a Bucharest" ancora attivo, dove potrete consultare lo storico dell'evento e gli ultimi commenti. Ora ci aspetta il Campionato Europeo All Ages a Sheffield, in Gran Bretagna, dal 16 al 20 ottobre 2013.

Segreteria Fedika



GALLERIA FOTO MONDIALI ROMANIA (vedi tutte le foto)


Campionati Mondiali IAKSA

Serravalle (San Marino)
Sabato 6 - Domenica 7 Aprile 2013
Gruppo Kokusan Ryu ai Campionati Italiani Kata CKI - Acquapendente (VT)

Repubblica di San Marino Si è svolto nel fine settimana scorso presso il Multieventi Sport Domus il 3° campionato del mondo per club fed.FESAM-IAKSA. La sinergia tra le due federazioni guidate dai rispettivi presidenti stà portando la manifestazione, giunta alla terza edizione, ad un consolidato livello internazionale, dimostrando l’ottimo lavoro svoltola direttivo della FESAM protagonista negli ultimi tre mesi di latri due eventi internazionali. Presenti nei due giorni di manifestazione circa 800 atleti a rappresentare 10 nazioni, i tedeschi i più numerosi con una delegazione di 50 persone, impegnati in svariate discipline marziali, dal karate alle forme di Free-Style, alla Kickboxing.

Da brivido la cerimonia di apertura nella giornata di sabato in un palazzotto gremito in ogni ordine di posto, con la sfilata di tutti i partecipanti e spettacolari esibizioni di grandi Maestri, inoltre erano presenti i presidenti FESAM e IAKSA, il segretario di Stato allo Sport Dott. Matteo Fiorini, il Presidente Comitato Olimpico Sammarinese Dott.Gian Primo Giardi e presidenti e segretari CKI Italia. Tra i grandi nomi presenti come non citare il grandissimo Maestro 9°dan Roberto Baccaro e il M° cremonese c.n.8°dan Raffaele Montenero. A rappresentare, oltre ai colori italiani, i colori cremonesi il team del Kokusan-Ryu Karate Do di Cremona. I Karateki cremonesi accompagnati non solo dal M°Montenero ma dai suoi più stretti collaboratori M°Nico Bolzoni 4°dan, Gloria Perdomini 2°dan e Ignazio Mongelli 2°dan hanno saputo portare alto l’onore della nostra città.

Le soddisfazioni arrivano da subito con l’esibizione di una giovanissima promessa del Karate cremonese e fiore all’occhiello del Kokusan-Ryu Timofte Claudia cintura blu che si distingue in due categorie molto impegnative e numerose con due meritatissimi ori nel Kata (forma). Sempre nella giornata di sabato nella specialità del kata troviamo un secondo e un quinto posto di Luca Farina cintura verde, due primi posti ed un secondo posto nella finale open, di Matteo Montenero c.n.1°dan figlio d’arte e grande promessa del Karate italiano. Due quinti posti per il veterano Massimo Misseri c.n.1°dan che si distingue in due categorie open molto numerose competendo con atleti ben più giovani e freschi di agonismo, dimostrando che l’età non è una barriera invalicabile. Perdomini invece deve “accontentarsi” di un argento e di un bronzo che le vanno stretti visto gli ultimi successi in campo internazionale con la fed.WUKF.

Nella giornata di domenica invece è la volta del Kumite (combattimento) che vede presenti le atlete Madalina e Alexandra Romanenghi entrambe cinture blu, nuovamente Matteo Montenero, Nico Bolzoni e Ignazio mongelli tutti tre cinture nere. Le gemelle Romanenghi si piazzano rispettivamente al primo e secondo posto battendo di misura le proprie avversarie, temibili. Oro ancora per Matteo Montenero che si conferma leadert della manifestazione, argento per Ignazio Mongelli che si distingue in una difficile categoria di alto profilo tecnico. Arriviamo alla volta di Nico Bolzoni che sciorina doti tecniche a dir poco strabilianti. Si impone in una categoria anche lui molto difficile battendo in finale per ben sei a uno una atleta fortissimo e giovanissimo che che milita nella nota fed.FIJLKAM.

Infine ennesima incetta di medaglie per il Kokusan Ryu di Cremona che si conferma essere uno dei team più fiorenti della nostra città. Il M°Montenero si considera molto soddisfatto per il lavoro svolto fin ora e la sua attenzione da questo momento è incentrata sul prossimo grande impegno al quale saranno sottoposti i sui atleti, questa volta in azzurro, Mongelli, Bolzoni e Perdomini in Romania a giugno per i mondiali WUKF. Il team del KokusanRyu si allena presso la palestra Hellofit in via Rosario a Cremona.

Ignazio Mongelli

GALLERIA FOTO SAN MARINO (vedi tutte le foto)


Nuova tuta e borsa per il gruppo del Kokusan Ryu


tuta kokusan ryu

La Segreteria del Kokusan Ryu comunica a tutti gli atleti e relativi genitori che è stata creata una nuova tuta sociale con relativa borsa, chi fosse interessato è pregato di interpellare Nico, Gigi o Ignazio.